OPERATIVITA' REGOLARE
Gentili clienti, i nostri uffici sono aperti e operativi.
Le spedizioni degli ordini proseguono anche se è possibile qualche lieve ritardo, dovuto al rispetto delle pratiche anticontagio.
È nuovamente possibile effettuare i ritiri in sede e prendere appuntamenti per consulenze e dimostrazioni, nel rispetto delle norme igieniche vigenti.

Categorie prodotti




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Piero Principi - Illuminare

8 - Il verde

Il verde, specie se chiaro, è il colore più rilassante di tutto lo spettro. Come il blu, è un colore molto presente in natura ed evoca la crescita, la vita e l’energia della giovinezza.
()



Estremamente positivo e riposante, il verde rappresenta anche la sicurezza in tutto il mondo. Basti citare il verde del semaforo.

Le varie tonalità di verde hanno un significato differente; il verde chiaro è sicuramente il più riposante, ma è anche sinonimo di immaturità e inesperienza (da qui l’espressione “in erba”).

Il verde scuro invece è il colore delle montagne con alberi maturi, rappresenta pertanto la sicurezza e la stabilità.

Il verde è il colore preferito dagli arredatori degli istituti bancari proprio perché evoca sicurezza e stabilità.

Il verde è considerato un colore neutro, la sua più immediata associazione è quella con la natura. Per questo è utilizzato molto nel packaging della cosmetica, nelle erboristerie, ma anche nel food quando si vuole dare la sensazione di “naturale”. Spesso nelle bottiglie di vino troviamo il colore verde proprio per questi motivi.

Emotivamente, il verde rappresenta l’autoaffermazione, l’ambizione e la determinazione. Esiste una motivazione fisiologica legata alle sue proprietà rilassanti.

A differenza di altre tonalità, il verde si concentra direttamente sulla retina senza essere rifratto. Per questo motivo è il colore preferito nelle stanze degli ospedali, per dare più serenità e sicurezza ai pazienti.

Nelle scuole, dalle elementari alle superiori, il colore dei banchi è verde chiaro, il più riposante. Nei centri di bellezza e nei centri del benessere c’è, ovviamente, un utilizzo massiccio del verde chiaro sia per i suoi poteri rilassanti sia per l’associazione con la primavera.

Altra caratteristica importante è la sensazione rinfrescante e protettiva, che rende questo colore adatto ad ambienti domestici come la cucina e la sala da pranzo.

Tuttavia il verde presenta anche connotazioni negative. Essendo la rappresentazione del vegetale, è considerato un colore anti-umano; ricordando il verde inquietante dei rettili, si associa al veleno.

In fotografia, la presenza del verde come dominante principale in qualsiasi tipo di immagine infonde un senso di naturalezza e serenità.

Va da sé che nella fotografia di paesaggio il verde sia considerato elemento primario e fondamentale. L'innegabile vantaggio di questo colore sta nella neutralità, che ci dà l’opportunità di utilizzarlo con una certa disinvoltura in svariate occasioni.

Nel food è utilizzabile per il riferimento alla natura, nel ritratto, usato come sfondo, dona al soggetto un aspetto sereno e rilassato. Nella macro anche più spinta, la tonalità verde riesce ad ammorbidire la tensione che una visione così ravvicinata può generare.