Categorie prodotti




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Piero Principi - Illuminare

9 - Il rosa

Essendo una sfumatura del rosso tendente al bianco, il colore rosa unisce le caratteristiche positive del rosso al candore e alla moderazione tipica del bianco. È considerato il colore più passivo, favorendo l’affabilità e dissuadendo da qualsiasi comportamento aggressivo.
()



Mentre il rosso rappresenta l’amore intenso e sensuale, il rosa trasmette una sensazione di amore materno. Da qui il suo stretto legame con il mondo femminile.

Sembra che nella famosa prigione di Alcatraz, le celle dei detenuti più pericolosi (come Al Capone) venissero dipinte di rosa in modo da ridurre la loro aggressività. Anche in alcuni istituti per ragazzi difficili, l’uso del rosa sembra abbia ridotto di una buona percentuale il numero dei suicidi.
In America, le lettere di licenziamento, sono scritte su fogli di carta color rosa per sembrare meno “dure”.

Oltre a femminilità, moderazione e delicatezza, il rosa presenta anche doti di freschezza e morbidezza. Nell’uso verbale più comune, “fresco come una rosa”, “cronaca rosa” e “vedere tutto in rosa” confermano quanto si è detto.

Nell’interpretazione più emotiva del significato del rosa, svolge un ruolo determinante la sua sfumatura infantile. È il colore senza dubbio preferito dalle bambine per la sua femminilità adolescenziale, tenera ma anche immatura, piena di affetto e gentilezza.

Nel packaging, il rosa è il colore preferito per i prodotti di igiene intima, per il senso di delicatezza che esprime.

Nel food si utilizza quando si vuole dare la sensazione di dolcezza e tenerezza, come per esempio nelle caramelle morbide.

In fotografia c’è una famosa ritrattista americana che ha usato molto il rosa, proprio perché specializzata nei ritratti di bambini: Anne Geddes.

Il rosa è il colore più efficace per sfondi, abiti e accessori per foto di bambine, specie quando si vuole ottenere un risultato carico di tenerezza, amore materno e sensibilità affettiva.

Nella fotografia di piccoli oggetti, se preziosi e delicati, si può usare con successo un fondo di colore rosa su cui appoggiare oggetti, specie per una clientela femminile. Orologi, anelli, orecchini, ma anche prodotti cosmetici e simili trovano un ambiente confortevole, delicato e femminile se associati a oggetti di colore rosa, come per esempio un “letto” di petali di rosa.

Ovviamente, se vogliamo ritrarre un uomo per mostrarne tutta la sua fisicità, virilità e potenza, il rosa non è proprio il colore adatto allo scopo, a meno che il soggetto in questione non abbia maturato la decisione di un grande cambiamento nella sua vita!