OPERATIVITA' REGOLARE
Gentili clienti, i nostri uffici sono aperti e operativi.
Le spedizioni degli ordini proseguono anche se è possibile qualche lieve ritardo, dovuto al rispetto delle pratiche anticontagio.
È nuovamente possibile effettuare i ritiri in sede e prendere appuntamenti per consulenze e dimostrazioni, nel rispetto delle norme igieniche vigenti.

Categorie prodotti




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Piero Principi - Illuminare

13 - Il grigio

Il grigio è il simbolo del compromesso, della luce e delle tenebre, pertanto rappresenta il colore neutro per eccellenza
()



Il grigio è un colore formale, distaccato, non presenta né dominanti calde come il rosso, l’arancio e il giallo, né fredde come il blu.

Non esprimendo emozioni, si usa per ottenere un freddo distacco. La sua neutralità lo rende affidabile e di successo. Trasmette saggezza e maturità (con riferimento ai capelli grigi delle persone mature). Nel mercato, il grigio è sinonimo di ricchezza e prestigio perché associato al colore dell’argento e del platino.

Le automobili di lusso sono principalmente di colore grigio, mentre le confezioni in scatole argento conferiscono lustro ai prodotti in esse contenute.
Il grigio metallizzato è il colore più usato dall’industria quando si vuol comunicare la perfezione tecnologica. Impianti hi-fi di alta classe, navigatori satellitari, computer, fotocamere digitali avanzatissime e costosissime (pensiamo solamente alla Hasselblad digitale) sono rigorosamente di colore argenteo.

Le espressioni verbali associate al grigio sottolineano la tendenza di celare la vivacità. Esistenza grigia - sta a significare una vita priva di successi, emozioni e monotona; Giornata grigia - quando la nebbia ci impedisce di vedere, o, in senso metaforico, quando i risultati ottenuti non sono affatto lusinghieri.

In pubblicità il grigio, come già detto, si presta per evocare la perfezione tecnologica. Nell’arredamento è probabilmente il colore meno usato, proprio perché non trasmette alcuna emozione. Non a caso è usato quasi esclusivamente nell’arredamento tecnico per uffici, dove non si vuol trasmettere conflitti emozionali e si cerca di evocare la tecnologia.

Nelle abitazioni, il grigio potrebbe essere tetro, specie se scuro, mentre con tonalità decisamente più chiare, si potrebbe al massimo utilizzare in ambienti dove si cerca una certa tranquillità mentale.

A differenza del giallo e del rosso, il grigio provoca una certa diffidenza nei confronti del cibo; da evitare quindi in locali tipo cucina o sala da pranzo (a meno che non abbiamo deciso di metterci a dieta ferrea).

In fotografia, il grigio trova il terreno ideale. Senza citare la fotografia in bianco e nero, dove, naturalmente tutto si compie grazie alle sfumature di grigio, possiamo definire il colore neutro un ottimo alleato per fotografie nelle quali si vuole ottenere distacco, formalità ma al tempo stesso eleganza.

Nella fotografia industriale rappresenta certamente una delle scelte più frequenti, proprio perché, spesso, in questo settore si cerca di trasmettere il know-how, la ricerca tecnologica e la perfetta realizzazione tecnica.