Chiusure natalizie

Informiamo i gentili clienti che gli uffici  di Image Consult saranno chiusi dal 24 dicembre al 6 gennaio.

Gli ordini pervenuti durante il periodo di chiusura saranno presi in carico a partire dal giorno 7 gennaio 2020.

Avvisiamo inoltre che nel mese di dicembre (fino alla fine del periodo natalizio) potrebbero verificarsi ritardi nelle consegne indipendenti dalla nostra volontà.
Vi ringraziamo per la comprensione.

Categorie prodotti




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Approfondimenti - Quantum

La sposa sexy di Doug Gordon



Foto: Doug Gordon


Questa immagine è stata scattata presso le cantine Rafael Vineyards all’estremità orientale di Long Island, negli Stati Uniti. Come capita nella maggior parte dei matrimoni, non c’era molto tempo a disposizione per studiare le foto, però volevo esprimere l’essenza di questo luogo senza fare la solita foto degli sposi in mezzo alle vigne. La cantina piena di botti era la soluzione ideale per creare un’atmosfera perfetta.

Alle spose di oggi piace apparire sexy, ecco perché scelgono abiti senza maniche e spalline. Nelle mie foto cerco sempre di far trapelare un misto di sensualità e romanticismo.

Il luogo scelto era ideale per la posa. La luce però non era certo ideale. La cantina era fredda e scura. Per me era importante non creare ombre, pertanto la luce di cui avevo bisogno doveva essere molto morbida e naturale.

Avevo a disposizione soltanto un minuto per scattare la foto, perciò era fondamentale essere veloce e preciso.

Per questo scatto ho usato un  Qflash singolo senza parabola impostato in automatico con apertura F4, e Iso 800. La luce occorrente era minima, anche meno dell’F4 impostato, per cui ho avvolto un fazzoletto bianco intorno al Qflash in modo da diffondere meglio la luce.

La fonte luminosa era distante dalla fotocamera, proveniente da sopra il soggetto con un angolo di 45 gradi. Grazie alla mancanza della parabola, la luce era davvero multidirezionale. Con la diffusione del fazzoletto bianco l’intensità effettiva del lampo corrispondeva a circa f2.8, perfetta per l’esposizione della fotocamera di f4.0.

Di solito cerco di sottoesporre il lampo di 1 o 2 stop, un espediente efficace per evitare le ombre e, cosa ancora più importante, per ottenere una luminosità naturale. Qflash mi piace per la sua unicità, infatti è abbastanza compatto da consentimi di lavorare in spazi ristretti e abbastanza potente da poter gestire gruppi numerosi di persone.

Qflash
Fotocamera: Canon 1ds mk II
Obiettivo: Zoom Canon 70-200 zoom @ 200 mm
Esposizione: 1/2 sec a f4
Iso: 800

Doug Gordon
www.patkenphotographer.com