Categorie prodotti




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Approfondimenti - Bowens

Rebecca Key sul set con il suo kit Bowens




La pluripremiata fotografa di moda Rebecca Litchfield  (vincitrice del premio “Professional Photographer of the Year” nel 2009 e seconda nell’ambito premio “Hasselblad Masters Awards”) ha l’ambizione di lasciare un segno con il suo lavoro ed essere ricordata anche in futuro.

In una gelida mattina di Dicembre Rebecca e il suo staff andarono nella zona di Shoreditch, nella zona est di Londra, per realizzare una serie di immagini per “Front Row Monthly”, una rivista online di moda, arte e  musica.

Rebecca, che vanta il riconoscimento “MA Fashion Photography Distinction” del London College of Fashion, racconta così la storia di queste foto:


"La rivista aveva realizzato all’ultimo momento un articolo di moda e mi chiese di realizzare una foto per l’editoriale.

Ho la fortuna di conoscere e lavorare con persone di grande talento; tra queste, la splendida Valeriya (Lenis Model Agency), modella; Sophie Bee, responsabile acconciature e make-up; l’assistente Tigz Rice e l’eccezionale stilista Nina Sobers.
Insieme abbiamo progettato e realizzato una sessione di scatti “futuristici” presso il Boxpark Shoreditch, una location dall’atmosfera post-moderna, ideale per scattare le nostre foto.

    

 

Il Boxpark Shoreditch, nella zona est di Londra, è il primo centro commerciale “pop-up” del mondo, fatto con container smontati e rimontati in loco per essere trasformati in originalissimi ed economici negozi “box”. In questo centro commerciale non ci sono negozi d’alta moda, ma solo marchi selezionati commercializzati solo su invito.

Per i miei scatti ho utilizzato la seguente attrezzatura: una batteria Travel Pak Bowens; un flash monotorcia Gemini 500 PRO, un Softbox 60x80cm e un radiotrasmettitore Pulsar."


L'attrezzatura essenziale di Rebecca Litchfield



Travel Pak   Gemini 500 Pro   Valigia trolley universale

         

Una batteria che permette di utilizzare i monotorcia Gemini in esterno. Di facile trasportabilità, consente di utilizzare un'illuminazione da studio anche nelle location all'aperto.

 

   

Ha una resa luminosa molto costante ed ha una struttura solida. Per me queste luci sono molto affidabili, soprattutto perché mi permettono di mettere a punto l'illuminazione in modo molto preciso.

   

Molto comoda per portare con sé tutta l'attrezzatura per le riprese in esterni.


 


"La luce del monotorcia Gemini 500Pro, grazie alla notevole potenza e alla velocità di lampo, era ideale per questo lavoro.

Il bello di questo kit Bowens è la completa trasportabilità. Tutto il kit trova posto comodamente all’interno del trolley dedicato. Una caratteristica essenziale, che mi ha permesso di spostarmi con i mezzi pubblici per raggiungere il set.

La batteria Travel Pak occupa poco spazio anche smontata, me ne sono accorta quando, per poterla trasportare facilmente, ho separato il pannello di controllo dalla batteria.

Ci siamo messe al lavoro e la magica alchimia di Sophie ha trasformato Valeriya in una ragazza dallo stile futurista, con sopracciglia audaci e una pelle pallida e spettrale.

Poi ci siamo dirette verso la nostra prima location - una serie di saracinesche in metallo ondulato all’interno del centro commerciale Boxpark.

Il montaggio del Kit è stato semplice e veloce. Ho usato il Gemini 500 Pro sia per lo sondo, facendo riflettere la luce sulla saracinesca alle spalle della modella, sia per illuminare l’intera scena.

 

Più tardi nelle location attorno a Shoreditch e a Brick Lane ho utilizzato il Gemini 500 Pro per creare un’illuminazione d’effetto sia sullo sfondo sia lateralmente.

Normalmente nelle location all’aperto preferisco sfruttare la luce naturale, ma quel giorno il cielo era nuvoloso e senza la versatile attrezzatura Bowens non avrei mai ottenuto quei risultati."

Nel portfolio clienti di Rebecca ci sono marchi come Charbon London, Safehouse, Weleda, Wella Trend Vision e Beefeate 24 Gin. Il suo lavoro è stato pubblicato in numerose riviste come: Scene, Chaos, Faceon, Turning Pro, Irish Times e Sunday Time Culture Magazine.

www.rebeccalitchfield.com